Viagra femminile

Come funziona il Viagra femminile?

La FDA, l’agenzia che regola l’industria di cibo e medicine negli Stati Uniti ha appena approvato l’ingresso del flibanserin, il ‘Viagra femminile’ nel mercato. Dopo la rivoluzione del farmaco disfunzione erettile fatta per l’uomo quando è venuto in 98, è venuto a molte donne avere accesso a piacere, fino a quel momento, è stato negato. Questo può essere la salvezza di molte relazioni lunghe affette da problemi di routine, stress e salute. Ma la pillola rosa funziona allo stesso modo della pillola blu? Ho seguito le risposte per te.

Viagra femminile naturale

Secondo il dott. Dráuzio Varella, nell’uomo, il meccanismo dell’erezione dipende da due percorsi fondamentali. Il primo è il cervello. Parte del cervello rende uno stimolo psicologico che, attraverso il midollo spinale, nervi andando raggiunge i nervi del pene, prevalentemente struttura anatomica vascolare con un corpo cavo su ogni lato. I corpi cavernosi funzionano come spugne. Quando i vasi si dilatano e il pene prende più sangue di quello che lascia, avviene l’erezione. Questo meccanismo dipende in particolare dal rilascio di un mediatore chimico e il secondo responsabile dell’erezione: l’ossido nitrico. La sua azione sul muro dei vasi causa vasodilatazione e facilita l’ingresso di sangue.Oggi ci sono due gruppi di farmaci che aiutano il funzionamento del meccanismo di erezione. Un gruppo agisce sul sistema nervoso centrale che invia stimolo al pene e gli altri atti direttamente sui vasi del corpo cavernoso, specialmente su un enzima che favorisce il rilascio di ossido nitrico garantire vasodilatazione più efficace e quindi una maggiore flusso di sangue e l’erezione migliore qualità In entrambi i casi, il farmaco agisce fisiologicamente nel corpo, cioè un’azione a un certo punto provoca una conseguenza, in questo caso l’erezione.

“Noi medici diciamo che ci sono tre forme di disfunzione sessuale tra gli uomini: erezione, erezione ed erezione. Tra le donne, ci sono tre problemi: desiderio, desiderio e desiderio “, ha detto Stephen Stahl, uno psichiatra dell’Università della California, a San Diego. La causa giusta di questo declino – e anche delle origini del desiderio – è un mistero per i ricercatori. Una delle teorie sottolinea che il disturbo, noto come frigidità o anafrodisia, deriva dall’incapacità di “spegnere” le parti frontali del cervello responsabili delle attività quotidiane. Di conseguenza, questo circuito, che riguarda la motivazione e il piacere, è inibito. La differenza tra desiderio sessuale femminile e maschile è chiara. Mentre nel loro caso, il desiderio è solitamente spontaneo, il loro è più complesso e dipende da fattori esterni all’atto sessuale, come la salute fisica ed emotiva, la condizione socioeconomica e il legame affettivo. Dal momento che il Viagra maschile si è dimostrato efficace nel trattamento della disfunzione erettile, una razza ha iniziato a trovare un farmaco simile per le donne – ma una che ha un’azione diretta sul cervello e non sui genitali.

Flibanserin fu uno dei primi ad apparire. Inizialmente progettato per essere un antidepressivo, si è dimostrato inefficace in termini di sbalzi d’umore. Ma nelle prove cliniche con il farmaco, le donne hanno avuto un effetto collaterale inaspettato: un maggiore interesse per il sesso. Il farmaco sembra agire regolando l’equilibrio dei neurotrasmettitori nei circuiti cerebrali, in particolare la dopamina, la noradrenalina e la serotonina. “Crediamo che il farmaco normalizzi o compensi qualcosa che non aiuta a sintonizzare questi circuiti. Oppure può consentire alle donne di liberarsi dall’azione di questi circuiti frontali che inibiscono il desiderio sessuale “, afferma Stephen Stahl. Flibanserin è stato testato in donne che hanno ridotto o assente desiderio sessuale e che soffrono di questa condizione. Più di 11.000 donne con un’età media di 35 anni erano in relazioni stabili e monogame. La sostanza è stata respinta due volte dall’organismo di regolamentazione delle droghe degli Stati Uniti, la FDA, sulla base del fatto che la sua efficacia era molto modesta rispetto al placebo. All’inizio dei test, le donne hanno riferito da due a tre rapporti sessuali soddisfacenti al mese, e una volta iniziato il farmaco, ne hanno avuto uno in più. Un altro studio del 2013 sul Journal of Sexual Medicine ha mostrato che le donne che assumevano il farmaco hanno riportato un aumento medio di 2,5 eventi sessuali soddisfacenti in quattro settimane, rispetto a un aumento di 1,5 tra le donne che ne hanno fatto uso placebo.

A differenza del Viagra maschile, Flibanserin restituisce immediatamente l’ormone alle donne. Il Viagra aiuta ad aumentare il flusso sanguigno al pene, fornendo una funzione biologica, mentre il flibanserin agisce riequilibrando i neurotrasmettitori nella parte anteriore del cervello. Un’altra differenza è nel consumo. A differenza del Viagra, che viene assunto solo quando una relazione sessuale viene pianificata e funziona in poche ore, Flibanserin deve essere assunto ogni giorno e gli effetti possono essere rilevati dopo quattro settimane di trattamento. Secondo il laboratorio, non esiste una durata standard del trattamento, che dovrebbe essere definita dal medico di riferimento. In conclusione: se il nuovo farmaco per stimolare il piacere femminile funzionerà? Questo dirà solo il tempo, ma sarà molto diverso dai rimedi per l’erezione maschile. Ma è abbastanza chiaro che nelle donne il desiderio sessuale è molto più complesso di quello degli uomini e deve essere lavorato su più fronti. È quasi come paragonare un computer con processore 486 a un processore Intel Core i7.